SocietàCinemaLetteraturaMusicaArte

Cinema

sabato 3 ottobre 2020

Sala Antonini, Rocca Albornoz - ore 17:30

Antonio Monda

Antonio Monda è scrittore e docente, dal 2015 Direttore Artistico della Festa del Cinema di Roma www.romacinemafest.it

Insegna presso il Film and Television Department della New York Universitye collabora a varie testate giornalistiche, tra le quali La Repubblica, Vogue e RAI News 24, dove tiene la rubrica "Central Park West". La città di adozione è Roma, dove ha vissuto sino al 1994, quando si è trasferito a New York, dove vive insieme alla moglie giamaicana, Jacqueline Greaves. È nipote, da parte materna, di Riccardo Misasi, uomo politico democristiano che è stato ministro della Pubblica Istruzione e del Mezzogiorno.

Dopo il primo romanzo Assoluzione, incentrato sul problema della presunzione d'innocenza e dell'etica del diritto, ha dato il via a un progetto letterario di dieci libri ambientati a New York nel ventesimo secolo.

Nel 2005, ha organizzato al Museum of Modern Art di New York, insieme a Mary Lea Bandy, una retrospettiva su cinema e spiritualità intitolata The Hidden God, in occasione della quale ha curato un'antologia pubblicata dalla casa editrice del museo. I suoi libri sono tradotti in inglese, francese, spagnolo, olandese, portoghese, brasiliano, ebraico, giapponese, coreano e cinese.

La sua prima attività lavorativa è nel cinema, dove ha lavorato come assistente di Paolo e Vittorio Taviani ne La Notte di San Lorenzo (1981). Ha diretto numerosi documentari, tra i quali Oltre New York, viaggio nella cultura ebraica americana (1986), Stranieri in America (1987) e il lungometraggio Dicembre, presentato al Festival di Venezia nel 1990.

All'arrivo negli Stati Uniti ha lavorato per cinque anni come super (una via di mezzo tra il portiere e l'uomo di fatica di un palazzo) presso uno stabile dell'Upper East Side. Inizia in quello stesso periodo la carriera universitaria, che lo porta a conseguire la tenure presso la New York University nel 2003. Ritorna al cinema recitando per Wes Anderson ne Le avventure acquatiche di Steve Zissou (2005), e poi, co-producendo, con Davide Azzolini, Enzo Avitabile music life, diretto da Jonathan Demme. Il documentario viene presentato al Festival di Venezia del 2012.

Ha curato e organizzato numerose mostre presso il MoMA, il Solomon Guggenheim Museum, il Lincoln Center, il Museum of Moving Images. Insieme a Richard Pena e Giorgio Gosetti, ha creato nel 2000 Open Roads, New Italian Cinema, retrospettiva di cinema italiano presso il Lincoln Center.

Nel 2006 ha fondato insieme a Davide Azzolini, il festival letterario Le Conversazioni, di cui è direttore artistico, che si tiene a cavallo tra giugno e luglio a Capri. Dal 2009 Le Conversazioni ha cominciato ad ospitare eventi anche presso la Morgan Library di New York.

Dall'ottobre del 2013 è autore e conduttore della rubrica Central Park West per RaiNews24. Insieme a Maurizio Molinari ha condotto per il TG5 la trasmissione di approfondimento televisivo Lettera da New York. In seguito ha iniziato a collaborare con il telegiornale de La7.

Nel febbraio del 2015 è stato nominato direttore artistico del Festival del Cinema di Roma.

È docente presso la Tisch School of the Arts dell'Università di New York.

37 Via Arco di Druso - Spoleto, 06049 Italy

(+39) 0743 44960

©2019 by Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini. Proudly created with Wix.com